l'angolo di Archimede Pitagorico

Pagina 12 di 12 Precedente  1, 2, 3 ... 10, 11, 12

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Re: l'angolo di Archimede Pitagorico

Messaggio Da sturmunddrang il Mar 30 Giu 2015 - 20:59

io ho capito che il ponte lo fanno per usarlo, del resto la stampa 3d esiste ed è già utilizzata in svariati campi, ovvio che non si tratta della stampantina domestica che stampa in materiale plastico, ma sono apparecchiature industriali che lavorano col metallo

ad esempio a Cameri alla Avio fanno i pezzi di aereo in 3d già da qualche anno chissà
ho trovato solo questo video promozionale, ma spiega come funziona la cosa e i vantaggi





ci fanno anche protesi mediche

Al Rizzoli impiantate le prime protesi di ossa stampate in 3D
Le cinque persone operate hanno circa 25 anni e le ossa del bacino compromesse da un tumore o dal fallimento di una protesi

BOLOGNA - Cinque ragazzi di età media 25 anni hanno protesi ossee stampate in 3D. Sono i primi impianti di questo tipo in Italia - un solo caso simile in letteratura medica nel febbraio 2014 in Inghilterra - sono stati fatti all’Istituto Ortopedico Rizzoli di Bologna. I ragazzi avevano le ossa del bacino compromesse da un tumore o dal fallimento di una precedente protesi. La progettazione delle protesi «su misura» si è basata sui dati del paziente, ricavati con tac e risonanza. È stato così realizzato un bacino virtuale, poi identificato il «pezzo» che andava sostituito. Queste e altri prospettive della stampa 3D in medicina verranno illustrati venerdì nella conferenza che sancirà la nascita dell’Italian Digital Biomanufacturing Network, che nasce per collegare gli sperimentatori che hanno raggiunto i risultati più avanzati nell’applicazione medica di questa tecnologia.
La stampante 3D realizza le protesi come se fossero pezzi mancanti di un puzzle tridimensionale, così poi «si incastrano» esattamente dove i chirurghi asportano la parte d’osso malata. Le protesi impiantate a Bologna sono in titanio. Il vantaggio, ha spiegato Davide Donati, direttore dell’Oncologia ortopedica del Rizzoli, che ha eseguito gli interventi, è una ricostruzione che è la più appropriata possibile dal punto di vista anatomico dei rapporti tra femore e bacino. In poche parole, dopo l’intervento i pazienti hanno maggiore possibilità di riprendere a camminare correttamente.
avatar
sturmunddrang
Admin

Messaggi : 3843
Data d'iscrizione : 05.09.12

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: l'angolo di Archimede Pitagorico

Messaggio Da La Sкaßalqaatsaя il Mer 1 Lug 2015 - 12:30

e dei ragazzi impiantati non si sa almeno per sommi capi il decorso post operatorio?

cmq nel video la musica è altamente ansiogena sembra resident evil, mi aspetto un attacco zombie da un momento all'altro

_________________
si legge SCASSALCÁZZAIA

avatar
La Sкaßalqaatsaя
Admin

Messaggi : 3968
Data d'iscrizione : 04.09.12

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: l'angolo di Archimede Pitagorico

Messaggio Da miss marple il Lun 6 Lug 2015 - 11:43

uhm mettono ansia anche a me queste notizie chissà

_________________
avatar
miss marple

Messaggi : 5556
Data d'iscrizione : 04.09.12

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: l'angolo di Archimede Pitagorico

Messaggio Da sturmunddrang il Mar 7 Lug 2015 - 15:42

perché ansia? è solo cambiato il metodo di preparazione del pezzo, che anzi è più preciso e personalizzato Surprised
avatar
sturmunddrang
Admin

Messaggi : 3843
Data d'iscrizione : 05.09.12

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: l'angolo di Archimede Pitagorico

Messaggio Da La Sкaßalqaatsaя il Mer 8 Lug 2015 - 17:19

la musica del dcumentario mette ansia

_________________
si legge SCASSALCÁZZAIA

avatar
La Sкaßalqaatsaя
Admin

Messaggi : 3968
Data d'iscrizione : 04.09.12

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: l'angolo di Archimede Pitagorico

Messaggio Da miss marple il Gio 9 Lug 2015 - 9:54

io invece temo che arrivino a riprodurre anche i cervelli in 3d chissà

_________________
avatar
miss marple

Messaggi : 5556
Data d'iscrizione : 04.09.12

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: l'angolo di Archimede Pitagorico

Messaggio Da La Sкaßalqaatsaя il Gio 9 Lug 2015 - 10:12

magari funzionano meglio di tanti diq uelli naturali che già stann in giro...

_________________
si legge SCASSALCÁZZAIA

avatar
La Sкaßalqaatsaя
Admin

Messaggi : 3968
Data d'iscrizione : 04.09.12

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: l'angolo di Archimede Pitagorico

Messaggio Da sturmunddrang il Gio 9 Lug 2015 - 15:56

si sulla musica concordo, non capivo l'ansia di miss per la notizia


.... vediamo se questa le piace di più   Cool



Enea e Mise per produrre energia dal mare. Pantelleria il primo comune pilota- Vd



Sfruttamento dei mari per produrre energia elettrica. Questo il tema dell’incontro di stamani a Roma per presentare i risultati conclusivi dell’Accordo di programma triennale sulla ricerca del sistema elettrico (2012-2014), tra Enea e ministero dello Sviluppo economico, in collaborazione con vari atenei italiani. Un ambito, quello dell’energia del mare, che rientra nelle cinque aree della ‘Blue economy’ proposte dalla Commissione europea.
Grandi le potenzialità di un settore che, sfruttando le rinnovabili, strizza l’occhio all’ambiente mentre crea nuovi posti di lavoro, in un Mediterraneo che risulta più facilmente sfruttabile rispetto al Mare del Nord e all’Oceano Atlantico.
Pantelleria sarà il primo comune italiano a produrre energia elettrica: il canale di Sicilia e lo stretto di Gibilterra sono infatti le due zone individuate

 

nel Mediterraneo per lo sfruttamento delle correnti. L’altra, tra i vari tipi di fonte che il mare offre, è il moto ondoso, prodotto o dalle correnti o dal vento. Misurarne l’oscillazione e catturarne la forza è il compito di Pewec, (Pendulum wave energy converter), realizzato dal politecnico di Torino in collaborazione con l’Enea. Composto da due elementi che l’uomo fabbrica e usa ormai da millenni, il pendolo e lo scafo a guscio d’uovo, contiene al suo interno elementi di meccatronica -la parte più sofisticata- che servono alla conversione del movimento oscillatorio dello scafo in energia.  Due di questi dispositivi avranno una potenza da 1 MW, come le attuali pale eoliche.


Riguardo alle prospettive di sviluppo nazionali, Gianmaria Sannino, responsabile Enea modellistica climatica e impatti, spiega che “L’Italia è il Paese più ricco di energia dal mare del Mediterraneo”. Poca energia, rispetto alla potenza che caratterizza il Mare del Nord o le correnti atlantiche, tuttavia è tutta potenza catturabile perché non ci sono le tempeste così frequenti in quei mari, in grado di distruggere i dispositivi installati.




E le ripercussioni sull’ambiente sono minime: “anzi- prosegue Sannino- si tratta di aiutarlo: decine di Pewec a 1 km dalla costa, quindi invisibili, sarebbero in grado di contenere le onde e quindi limitare il fenomeno dell’erosione costiera: si tratta quindi di  dare una mano all’ambiente”.
Nel corso dell’incontro anche l’annuncio dell’elaborazione del nuovo piano triennale 2015-2017, su cui è stata già aperta la consultazione pubblica.

di Alessandra Fabbretti
07 LUGLIO 2015
avatar
sturmunddrang
Admin

Messaggi : 3843
Data d'iscrizione : 05.09.12

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: l'angolo di Archimede Pitagorico

Messaggio Da miss marple il Lun 13 Lug 2015 - 14:58

ecco questa è l'italia che mi piace molto chupa

_________________
avatar
miss marple

Messaggi : 5556
Data d'iscrizione : 04.09.12

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: l'angolo di Archimede Pitagorico

Messaggio Da sturmunddrang il Mar 28 Lug 2015 - 15:54

avatar
sturmunddrang
Admin

Messaggi : 3843
Data d'iscrizione : 05.09.12

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: l'angolo di Archimede Pitagorico

Messaggio Da sunflower il Mar 28 Lug 2015 - 19:57

forte! sherlock
avatar
sunflower

Messaggi : 2282
Data d'iscrizione : 25.02.13
Età : 30

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: l'angolo di Archimede Pitagorico

Messaggio Da La Sкaßalqaatsaя il Gio 30 Lug 2015 - 11:57

paolo nespoli torna nello spazio nel 2017. avrà 60 anni. mi pare di capire che sarà il primo astronauta europeo così anziano a stare in orbita così a lungo

_________________
si legge SCASSALCÁZZAIA

avatar
La Sкaßalqaatsaя
Admin

Messaggi : 3968
Data d'iscrizione : 04.09.12

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: l'angolo di Archimede Pitagorico

Messaggio Da La Sкaßalqaatsaя il Gio 30 Lug 2015 - 12:00

sturmunddrang ha scritto:l'albero eolico Smile





http://www.arbre-a-vent.fr/Nos-realisations_32.html

bellissimo

se nnh o capito male sviluppa energia per circa 2,5 kw e costa 20mila euro

_________________
si legge SCASSALCÁZZAIA

avatar
La Sкaßalqaatsaя
Admin

Messaggi : 3968
Data d'iscrizione : 04.09.12

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: l'angolo di Archimede Pitagorico

Messaggio Da miss marple il Sab 1 Ago 2015 - 17:17

in italia in compenso abbiamo quell'obbrobrio dell'albero della vita ad expo chissà

_________________
avatar
miss marple

Messaggi : 5556
Data d'iscrizione : 04.09.12

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: l'angolo di Archimede Pitagorico

Messaggio Da sturmunddrang il Lun 3 Ago 2015 - 12:32

casomai ci appenderemo queste foglie eoliche, almeno servirà a qualcosa signur
avatar
sturmunddrang
Admin

Messaggi : 3843
Data d'iscrizione : 05.09.12

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: l'angolo di Archimede Pitagorico

Messaggio Da La Sкaßalqaatsaя il Mar 4 Ago 2015 - 22:22

sono carine. ma visto che è il movimentoche sviluppa energi, siptrebbero fre ancorapià belle, tipo plexiglass colorato, visto che vero sarebbe pericoloso

_________________
si legge SCASSALCÁZZAIA

avatar
La Sкaßalqaatsaя
Admin

Messaggi : 3968
Data d'iscrizione : 04.09.12

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: l'angolo di Archimede Pitagorico

Messaggio Da miss marple il Ven 4 Set 2015 - 16:04

Da casa coltivi ciò che vuoi tu

Con Ortomanager l’utente sceglie cosa piantare nel proprio orto virtuale e ne monitora la crescita online. Così il sito garantisce la tracciabilità del prodotto

Dalla marmellata di arance della Sicilia alle melanzane pugliesi sott’olio. Dalla passata di pomodoro di San Marzano all’olio extravergine di oliva Dop del Garda. Attraverso la piattaforma ortomanager.it, l’utente può crescere il proprio orto personalizzato, ordinando prodotti tipici regionali ad aziende agricole che li coltivano in loco. Il contadino digitale può monitorare a distanza ogni fase della coltivazione, dalla semina della pianta al momento in cui il prodotto viene trasformato in una conserva o in una vellutata, imbottigliato e recapitato a domicilio. Il passaggio dal produttore al consumatore, senza intermediari, garantisce la tracciabilità della filiera e, in più, riduce drasticamente gli sprechi derivanti dalla sovrapproduzione.
Tradizione contadina e cultura 2.0
Da una parte c’è l’aspirante agricoltore che, registrandosi sul sito, può aprire una pagina personale e iniziare a creare il proprio orto virtuale: sceglie quali ortaggi fare crescere e in quale quantità, indicando anche il prodotto finale che vuole ricevere a casa, se un sugo pronto, una salsa, una confettura e così via. Si procede poi all’acquisto online, immediato, così il costo dei prodotti finiti non subisce le oscillazioni legate al prezzo fluttuante di frutta e verdura. Dall’altra parte, ovvero sul campo, c’è un vero contadino che si impegna a produrre quanto richiesto e ad aggiornare il committente sull’andamento della coltivazione, attraverso una chat dedicata, immagini, video e testi esplicativi caricati di volta in volta sulla pagina del consumatore. Il guadagno deriva da una percentuale sulle vendite che trattengono per sé i fondatori della piattaforma.

eccerto e chi mi garantisce che mi manda poi quella che ho visto crescere cucu

_________________
avatar
miss marple

Messaggi : 5556
Data d'iscrizione : 04.09.12

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: l'angolo di Archimede Pitagorico

Messaggio Da La Sкaßalqaatsaя il Dom 6 Set 2015 - 17:53

non ho capito: io COMPRO un prodotto colitvato da un contadino in loco di cui seguo la produzione in streaming oppure GUADAGNO sul prodotto coltivato dal contadino e vednuto dai tipi della app?

_________________
si legge SCASSALCÁZZAIA

avatar
La Sкaßalqaatsaя
Admin

Messaggi : 3968
Data d'iscrizione : 04.09.12

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: l'angolo di Archimede Pitagorico

Messaggio Da miss marple il Lun 7 Set 2015 - 18:29

no tu compri dal contadino i prodotti finiti cioè sughi, marmellate etc. fatti con le verdure e i frutti che tu hai scelto di far coltivare. La start up che ha ideato il sito per mettere in contatto le due parti prende una percentuale sul venduto

_________________
avatar
miss marple

Messaggi : 5556
Data d'iscrizione : 04.09.12

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: l'angolo di Archimede Pitagorico

Messaggio Da La Sкaßalqaatsaя il Mer 9 Set 2015 - 20:05

ma perchè a me nn vengono in mente iedee simili?

_________________
si legge SCASSALCÁZZAIA

avatar
La Sкaßalqaatsaя
Admin

Messaggi : 3968
Data d'iscrizione : 04.09.12

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: l'angolo di Archimede Pitagorico

Messaggio Da miss marple il Gio 10 Set 2015 - 16:03

Laughing e sì che c'hai un po' della vispa teresa

_________________
avatar
miss marple

Messaggi : 5556
Data d'iscrizione : 04.09.12

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: l'angolo di Archimede Pitagorico

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Pagina 12 di 12 Precedente  1, 2, 3 ... 10, 11, 12

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum