Topini di biblioteca

Pagina 7 di 10 Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9, 10  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Re: Topini di biblioteca

Messaggio Da Lia6641 il Sab 7 Dic 2013 - 13:21



Piccolo-borghesi si nasce. Criminali si diventa. Una fredda sera di dicembre, nei sobborghi di Copenaghen, Flemming Borck, prima di lasciare lo sportello della banca dove lavora da lunghi, monotoni anni e tornare alla sua grigia vita da scapolo senza speranze, scopre in maniera del tutto casuale il piano di un rapinatore che da giorni fa la posta al suo sportello travestito da Babbo Natale. E se fosse l'occasione della sua vita? Quando arriva il fatidico momento, il cassiere non si fa trovare impreparato e grazie a un geniale stratagemma intasca il grosso del bottino. Né la banca, né la polizia, né i colleghi sospettano di essere stati raggirati dall'inedito malvivente, ma purtroppo Sorgenfrey, lo squilibrato rapinatore, sì. Scatta così una serrata caccia ai ladri tra doppi giochi e tripli inseguimenti, in cui Flemming, pericolosamente affiancato dall'interessata femme fatale Alice, scopre di aver superato un rischioso confine, e di non poter più tornare indietro. Azione e humour in un giallo psicologico di atmosfere retrò che ha i solidi ingranaggi dei grandi classici del genere.

Finito ieri sera.
La trama è incentrata sulla parola "cambiamento".
Su quella voglia di gettarsi tutto alle spalle e intraprendere nuovi percorsi che non avremmo mai immaginato, anche se questo significa oltrepassare un determinato confine.
Il protagonista, Borck Flemming, si ritroverà - per seguire appunto quella parolina magica - "incastrato" in una situazione piu' grande di lui fino ad un punto davvero estremo dal quale non si può piu' tornare indietro.
Morale ? "Si stava meglio quando si stava peggio".
Mi ci sono ritrovata per quella voglia di cambiamento che credo sentiamo un pò tutti noi. Borck, il protagonista, attraverso un colpo di fortuna e di genio darà il via a questo cambiamento. Ma il prezzo da pagare sarà altissimo.
Meglio, molto meglio, continuare con la nostra "banale" vita
Una lettura che ti fa riflettere e ti fa pensare che , non scopro l'acqua calda, devi andarci a sbattere contro le cose per capire quanto è importante quello che hai già a disposizione.
avatar
Lia6641

Messaggi : 508
Data d'iscrizione : 14.09.12
Età : 48

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Topini di biblioteca

Messaggio Da sturmunddrang il Sab 7 Dic 2013 - 17:25

sembra divertente sisi 

però, riguardo al tuo commento, penso che sia indispensabile riconoscere l'importanza di quello che si ha, ma non per avere la scusa di fermarsi lì
ovvio che, se si pretende di ribaltare tutto, forse è meglio restare fermi, ma penso che valga sempre la pena di esplorare i paraggi chissà
avatar
sturmunddrang
Admin

Messaggi : 3843
Data d'iscrizione : 05.09.12

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Topini di biblioteca

Messaggio Da Lia6641 il Sab 7 Dic 2013 - 18:41

sturmunddrang ha scritto:sembra divertente sisi 

però, riguardo al tuo commento, penso che sia indispensabile riconoscere l'importanza di quello che si ha, ma non per avere la scusa di fermarsi lì
ovvio che, se si pretende di ribaltare tutto, forse è meglio restare fermi, ma penso che valga sempre la pena di esplorare i paraggi chissà
Sottoscrivo Sturm Smile 
Ma il protagonista raggiunge un punto estremo - che ovviamente non vi dico perchè non vorrei rovinarvi la lettura nel caso in cui decidiate di leggere il libro - tale da rimpiangere quello che tanto disprezzava.
avatar
Lia6641

Messaggi : 508
Data d'iscrizione : 14.09.12
Età : 48

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Topini di biblioteca

Messaggio Da miss marple il Dom 8 Dic 2013 - 13:14

sai Lia che mia nipote, che fa la postina, mi ha detto che sta consegnando kindle a manetta fon 

_________________
avatar
miss marple

Messaggi : 5556
Data d'iscrizione : 04.09.12

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Topini di biblioteca

Messaggio Da Lia6641 il Dom 8 Dic 2013 - 14:30

miss marple ha scritto:sai Lia che mia nipote, che fa la postina, mi ha detto che sta consegnando kindle a manetta fon 
Immagino, soprattutto con il costo che ha raggiunto il modello base.
Tu poi cosa hai fatto, ordinato?
avatar
Lia6641

Messaggi : 508
Data d'iscrizione : 14.09.12
Età : 48

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Topini di biblioteca

Messaggio Da miss marple il Dom 8 Dic 2013 - 16:21

sisi  oh yes 

_________________
avatar
miss marple

Messaggi : 5556
Data d'iscrizione : 04.09.12

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Topini di biblioteca

Messaggio Da Lia6641 il Dom 8 Dic 2013 - 17:07

miss marple ha scritto:sisi  oh yes 
ok 
avatar
Lia6641

Messaggi : 508
Data d'iscrizione : 14.09.12
Età : 48

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Topini di biblioteca

Messaggio Da Lia6641 il Dom 22 Dic 2013 - 16:27



Siamo in un piccolo villaggio californiano e Lena ruba un pino dal terreno del suo ex marito per farlo diventare un albero di Natale. Ma quando l'ex marito la sorprende, vestito da Babbo Natale e ubriaco, lei accidentalmente lo uccide. La questione si complica perché un ragazzino, che assiste all'"omicidio di Babbo Natale", esprime il desiderio di riportarlo in vita per non rinunciare ai doni. E il peggio viene quando l'angelo incaricato di realizzare il desiderio resuscita per sbaglio non solo Babbo Natale, ma anche tutti i morti del cimitero, ormai zombie... Una fiaba cattivella per chi si dichiara allergico al Natale.

Appena terminato.
Mi è piaciuto tantissimo.
Ironico, dissacrante, magico.
Simpatici anche i titoli dei capitoli.
Storia davvero molto molto carina.
avatar
Lia6641

Messaggi : 508
Data d'iscrizione : 14.09.12
Età : 48

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Topini di biblioteca

Messaggio Da miss marple il Lun 23 Dic 2013 - 12:45



Clanton, Ford County, 1988. Seth Hubbard è un uomo molto ricco che sta morendo di cancro ai polmoni. Non si fida di nessuno ed è molto attento alla sua vita privata e ai suoi segreti. Ha due ex mogli, due figli con cui non ha rapporti e un fratello sparito nel nulla da moltissimi anni. Il giorno prima di impiccarsi a un sicomoro, Seth scrive di suo pugno un nuovo testamento nel quale esclude la sua famiglia dall'eredità e lascia tutto ciò che possiede a Lettie, l'ignara domestica di colore che lo ha assistito prima e durante la malattia. Spedisce il testamento all'avvocato Jake Brigance, che si ritrova per le mani un caso davvero scottante. Molte sono infatti le domande cui lui ora deve dare una risposta: perché Seth ha lasciato le sue ingenti fortune alla sua donna di servizio? Forse le cure per il cancro hanno offuscato la sua mente? E tutto questo cosa ha a che fare con quel pezzo di terra un tempo noto come Sycamore Row? Ha così inizio una drammatica controversia tra coloro che si considerano i legittimi eredi, Lettie e un'intera comunità segnata da pregiudizi e tensioni mai sopite. Con "L'ombra del sicomoro" John Grisham ritorna venticinque anni dopo all'ambientazione e alle atmosfere del suo primo romanzo, "Il momento di uccidere", considerato ormai un classico, di cui questo nuovo legal thriller è il seguito, e al suo battagliero protagonista, l'avvocato Jake Brigance, di nuovo, alle prese con una vicenda caratterizzata da discriminazione razziale, ingiustizia, avidità.

Acquistato ieri, come tutti gli anni per natale  sisi 

_________________
avatar
miss marple

Messaggi : 5556
Data d'iscrizione : 04.09.12

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Topini di biblioteca

Messaggio Da Lia6641 il Gio 9 Gen 2014 - 21:05



Un mazzo di bellissime rose rosse senza biglietto. Un inquietante disegno sotto il tergicristallo dell'auto... Lo psichiatra Jan Forstner è l'oggetto delle attenzioni insistenti di una sconosciuta. All'inizio pensa si tratti semplicemente dei sentimenti innocui di una paziente. Ma quando un amico giornalista, che stava per fargli delle rivelazioni sconvolgenti che lo riguardavano da vicino, viene trovato barbaramente ucciso, Forstner comincia a temere di essere il bersaglio finale di una pazza omicida. Una stalker che non si ferma davanti a nulla pur di ottenere ciò che vuole. E ciò che vuole è lui, Jan, per sempre...

Ci sono tutti gli ingredienti giusti e necessari a creare un thriller che ti tenga incollato alle pagine e poi c'è il colpo di scena nello scoprire il colpevole.
Un buon libro di compagnia.
avatar
Lia6641

Messaggi : 508
Data d'iscrizione : 14.09.12
Età : 48

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Topini di biblioteca

Messaggio Da miss marple il Ven 10 Gen 2014 - 12:28

gli amatori di kindle sono in aumento esponenziale  sisi 

_________________
avatar
miss marple

Messaggi : 5556
Data d'iscrizione : 04.09.12

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Topini di biblioteca

Messaggio Da Lia6641 il Ven 10 Gen 2014 - 12:50

miss marple ha scritto:gli amatori di kindle sono in aumento esponenziale  sisi 

 Smile 
avatar
Lia6641

Messaggi : 508
Data d'iscrizione : 14.09.12
Età : 48

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Topini di biblioteca

Messaggio Da sturmunddrang il Ven 10 Gen 2014 - 15:50

Proponi il tuo racconto per il Pendolibro, il primo open e-book


Ti muovi per lavoro o per studio sui mezzi pubblici?
Vuoi raccontare la tua avventura giornaliera?
Vuoi diventare protagonista del primo open e-book?

Compila il form e inviaci il tuo racconto.
I migliori saranno pubblicati all’interno del PENDOLIBRO con la tua firma.

http://www.libreriamo.it/a/3625/proponi-il-tuo-racconto-per-il-pendolibro-il-primo-open-e-book.aspx


qui c'è il Pendolibro 2013 http://www.libreriamo.it/a/5209/pendolibro-2013-il-primo-open-e-book-scritto-dai-pendolari-italiani-e-finalmente-online.aspx
avatar
sturmunddrang
Admin

Messaggi : 3843
Data d'iscrizione : 05.09.12

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Topini di biblioteca

Messaggio Da miss marple il Sab 11 Gen 2014 - 16:51

io non sono pendy, però ne avrei da raccontare sui frecciarossa  voodoo 

_________________
avatar
miss marple

Messaggi : 5556
Data d'iscrizione : 04.09.12

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Topini di biblioteca

Messaggio Da sturmunddrang il Gio 16 Gen 2014 - 23:03



Bergamo -  
«Questa non è una libreria da best seller. Questa è una libreria di libri belli, libri interessanti, senza tempo. Sogno che la mia libreria diventi un punto di riferimento per chi ama la lettura, ma anche per coloro che vogliono avvicinarsi ai libri. E vorrei che fosse una libreria per chi non ha fretta. Per questo l’ho chiamata Oblomov».

Tiziana Sonia Spelta parla in questa bottega all’inizio della via Pignolo, a due passi dal punto dove si trovava l’antica porta di S. Antonio, all’incrocio con via Camozzi. Bottega di luce calda soffusa tra i libri, di scaffali vecchi, di poltrone accoglienti.

Tiziana Spelta è la titolare di questo salotto-libreria che verrà inaugurato nel pomeriggio di sabato, una delle librerie nate negli ultimi anni nei quartieri di Bergamo, librerie non grandi che si sommano alle cartolibrerie che ancora resistono nei rioni della città. È una controtendenza rispetto a quello che abbiamo rilevato nei mesi scorsi, alla crisi delle librerie che ha portato anche alla chiusura di storici punti vendita anche a Bergamo, come è accaduto nel caso del Caffè Letterario. Librerie di quartiere le troviamo in Borgo S. Caterina, in via San Bernardino, in via Baioni, via Moroni, adesso in via Pignolo. Un censimento non esiste: è possibile che ce ne siano altre, nascoste nelle pieghe della città.

Racconta ancora Tiziana Spelta: «Ho voluto chiamare la libreria con il nome del protagonista del romanzo di Aleksandrovic Goncarov, Oblomov. Questo vivere lento, anche piuttosto sdraiato, senza ansia e senza fretta. È un po’ come la filosofia di slow food. Il mio sogno è che questa libreria diventi un luogo del buon leggere, testi scelti, testi magari poco conosciuti ma importanti».
avatar
sturmunddrang
Admin

Messaggi : 3843
Data d'iscrizione : 05.09.12

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Topini di biblioteca

Messaggio Da Sherazade il Ven 17 Gen 2014 - 14:32

... per incentivare la lettura....  Smile 

avatar
Sherazade

Messaggi : 1605
Data d'iscrizione : 25.09.12
Età : 17
Località : Gioiosa Marca

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Topini di biblioteca

Messaggio Da sturmunddrang il Sab 18 Gen 2014 - 17:54

bella Smile
avatar
sturmunddrang
Admin

Messaggi : 3843
Data d'iscrizione : 05.09.12

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Topini di biblioteca

Messaggio Da Lia6641 il Lun 20 Gen 2014 - 8:51

sturmunddrang ha scritto:

Bergamo -  
«Questa non è una libreria da best seller. Questa è una libreria di libri belli, libri interessanti, senza tempo. Sogno che la mia libreria diventi un punto di riferimento per chi ama la lettura, ma anche per coloro che vogliono avvicinarsi ai libri. E vorrei che fosse una libreria per chi non ha fretta. Per questo l’ho chiamata Oblomov».

Tiziana Sonia Spelta parla in questa bottega all’inizio della via Pignolo, a due passi dal punto dove si trovava l’antica porta di S. Antonio, all’incrocio con via Camozzi. Bottega di luce calda soffusa tra i libri, di scaffali vecchi, di poltrone accoglienti.

Tiziana Spelta è la titolare di questo salotto-libreria che verrà inaugurato nel pomeriggio di sabato, una delle librerie nate negli ultimi anni nei quartieri di Bergamo, librerie non grandi che si sommano alle cartolibrerie che ancora resistono nei rioni della città. È una controtendenza rispetto a quello che abbiamo rilevato nei mesi scorsi, alla crisi delle librerie che ha portato anche alla chiusura di storici punti vendita anche a Bergamo, come è accaduto nel caso del Caffè Letterario. Librerie di quartiere le troviamo in Borgo S. Caterina, in via San Bernardino, in via Baioni, via Moroni, adesso in via Pignolo. Un censimento non esiste: è possibile che ce ne siano altre, nascoste nelle pieghe della città.

Racconta ancora Tiziana Spelta: «Ho voluto chiamare la libreria con il nome del protagonista del romanzo di Aleksandrovic Goncarov, Oblomov. Questo vivere lento, anche piuttosto sdraiato, senza ansia e senza fretta. È un po’ come la filosofia di slow food. Il mio sogno è che questa libreria diventi un luogo del buon leggere, testi scelti, testi magari poco conosciuti ma importanti».

Bellissima !!! Appena mi capita di venir su a Bergamo, voglio assolutamente visitarla  Smile 
avatar
Lia6641

Messaggi : 508
Data d'iscrizione : 14.09.12
Età : 48

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Topini di biblioteca

Messaggio Da miss marple il Mar 21 Gen 2014 - 13:03

Riga: una catena umana per "traslocare" la biblioteca
Una lunga catena umana ha sfidato il freddo di Riga, capitale della Lettonia, per contribuire al trasferimento di 4 milioni di volumi dalla vecchia alla nuova biblioteca della città







da noi ......... subito che si fa................. sorrisodiscuse 

_________________
avatar
miss marple

Messaggi : 5556
Data d'iscrizione : 04.09.12

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Topini di biblioteca

Messaggio Da sunflower il Mar 21 Gen 2014 - 16:37

che bella cosa!!!!
avatar
sunflower

Messaggi : 2282
Data d'iscrizione : 25.02.13
Età : 30

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Topini di biblioteca

Messaggio Da sturmunddrang il Mar 21 Gen 2014 - 16:51

da noi l'hanno fatto, ma con le automobili Cool 
avatar
sturmunddrang
Admin

Messaggi : 3843
Data d'iscrizione : 05.09.12

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Topini di biblioteca

Messaggio Da miss marple il Mer 22 Gen 2014 - 12:58

in che zenzo?  Surprised 

_________________
avatar
miss marple

Messaggi : 5556
Data d'iscrizione : 04.09.12

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Topini di biblioteca

Messaggio Da sturmunddrang il Mer 22 Gen 2014 - 13:31

per traslocare la biblioteca hanno chiesto la collaborazione di volontari, però hanno trasportato i libri con le auto
sarei andata anch'io ma l'avevo scoperto troppo tardi  chissà 
avatar
sturmunddrang
Admin

Messaggi : 3843
Data d'iscrizione : 05.09.12

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Topini di biblioteca

Messaggio Da miss marple il Gio 23 Gen 2014 - 17:21

ecco questi a minimo meno -10, all'aperto  sorrisodiscuse 

_________________
avatar
miss marple

Messaggi : 5556
Data d'iscrizione : 04.09.12

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Topini di biblioteca

Messaggio Da sturmunddrang il Gio 23 Gen 2014 - 18:28

si vede che non hanno la patente  rimba 
avatar
sturmunddrang
Admin

Messaggi : 3843
Data d'iscrizione : 05.09.12

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Topini di biblioteca

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Pagina 7 di 10 Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9, 10  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum